Rieducazione temporo Mandibolare - Andrea Cavallini

Vai ai contenuti

Menu principale:

Terapia Manuale
Cos’è l’Articolazione Temporo Mandibolare (A.T.M.)
L’articolazione temporo-mandibolare collega la mandibola al cranio e permette di parlare, masticare,sbadigliare, deglutire e compiere movimenti mimici.


Disturbi dell’A.T.M : cause e sintomi
Quando vi sono disturbi delle funzioni dei muscoli masticatori e/o alterazioni e deficit del movimento, il movimento stesso articolare temporo mandibolare viene compromesso, causando disturbi di vario tipo, tra i quali possiamo avere:
  • affaticamento durante la masticazione, lo sbadiglio o nel movimento di apertura della bocca
  • dolore all’articolazione, sia a riposo sia durante il suo utilizzo (per esempio mangiando o parlando)
  • rumori causati dall’articolazione quando si apre o si chiude la bocca: click, scrosci, rumori tipo sabbiolina
  • limitazione e/o rigidità nell’apertura della bocca fino al blocco vero e proprio
  • dolore fastidioso al viso con tensione dei muscoli mimici e dei muscoli masticatori
  • mal di testa: cefalee tensive e muscolo-tensive
  • sensazione di rigidità al viso
  • tensione che parte dal collo e tutti muscoli annessi fino al capo con difficoltà di movimento
  • dolore all’orecchio che può irradiarsi al viso e/o acufeni (fischi alle orecchie)
  • ipoacusie
  • vertigini

Problematiche collegate ai disturbi dell’A.T.M
I disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare possono portare a problemi di vario tipo, spesso legati ai sintomi sopra citati.
Tra le disfunzioni più comuni abbiamo:
  • riduzione dell’apertura della bocca (ROM) o limitazione nel compiere alcuni movimenti
  • rumori nel muovere l’articolazione (scrosci)
  • mal di testa o mal d’orecchio
  • alterazione della masticazione
  • tensioni muscolari a i muscoli della masticazione
  • difficoltà a mangiare e parlare

Cause dei disturbi all’A.T.M
Le cause dei disturbi all’articolazione temporo mandibolare sono diverse.
Ecco le più comuni:
  • digrignamento o bruxismo
  • traumi sull’articolazione, come fratture del condilo e della mandibola
  • colpo di frusta
  • disturbi infiammatori ( artrosi o artrite)
  • malocclusione della bocca
  • situazioni si stress

Trattamento
Trattamento manuale finalizzato a ritrovare un buon equilibrio tra mandibola e capo del paziente, lavorando sulle contratture muscolari e/o trigger point ed equilibrio articolare.
Il fisioterapista lavora sia con tecniche dirette locali sia con esercizi funzionali atte a ritrovare l’equilibrio perso (sia da eseguire durante la seduta sia a domicilio).
Inoltre bisogna sempre valutare la postura della persona collegata al problema Mandibolare; per cui non solo un approccio locale ma globale.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu